Scialatielli: la ricetta originale

( 5 su 5 )
Caricamento...
Salva ricetta Pasta Fresca
  • 800gResa
  • 1:15 hTempi di Preparazione
  • 5 mTempi di Cottura
  • 1:20 hPronto in
Stampa Ricetta

Scialatielli: la ricetta originale della pasta fresca fatta a mano

La Costiera Amalfitana è un luogo spettacolare non solo da un punto di vista paesaggistico ma anche per la sua cucina tipica. Una cucina ricca di piatti tradizionali che hanno fatto la storia della gastronomia locale, diventando famosi in tutto il mondo. Ecco che un tour in Costiera Amalfitana rappresenta un vero e proprio viaggio alla scoperta di luoghi, profumi e sapori straordinari. Tra le molteplici prelibatezze del posto ci sono gli Scialatielli, un formato di pasta fresca tagliata a mano e preparata secondo una ricetta davvero unica nel suo genere. Gli ingredienti che compongono l’impasto sono infatti:

  • farina 00,
  • latte,
  • parmigiano reggiano,
  • pecorino romano,
  • foglie di basilico fresco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale e un solo uovo intero per mezzo chilo di farina.

L’ideatore di questa prelibata ricetta è lo chef Enrico Cosentino che, dopo varie sperimentazioni, giunse alla ricetta che nel 1978 conquistò il prestigioso “Premio Entrementier” del concorso culinario internazionale di quell’anno. Gli Scialatielli si adattano a qualsiasi tipo di condimento ma sono particolarmente saporiti se conditi con sughi a base di frutti di mare.

Gli Scialatielli hanno acquisito la denominazione IGP (indicazione geografica protetta) e PAT (prodotto agroalimentare tradizionale) perciò quella che oggi vi propongo è la ricetta originale, senza ma e senza sé. Vi basterà quindi seguire con perizia le dosi degli ingredienti e le indicazioni per il taglio a misura della pasta che ha una caratteristica forma allungata, più corta degli spaghetti e più larga, per ottenere il piatto perfetto.

Riguardo il nome “Scialatielli” è possibile derivi dall’unione di due termini napoletani: “scialare” che significa “godere” e “tiella” che significa “padella”.

Se è vero che si può viaggiare anche attraverso i sapori e la fantasia, con la ricetta originale degli Scialatielli sarete in Costiera Amalfitana in un batter d’occhio.

Condividi sui Social

Ingredienti

Metodo passo dopo passo

  • Raccogliere gli ingredienti in una ciotola

    Per preparare gli Scialatielli iniziate ponendo la farina in una ciotola. Aggiungete il sale, il parmigiano reggiano e il pecorino romano precedentemente grattugiati. Lavate, asciugate e tritate le foglie di basilico poi versatele nella ciotola. Mescolate tutto per amalgamare gli ingredienti.

  • Impastare

    Unite l’uovo, l’olio ed il latte. Impastate tutto. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  • Riposo dell'Impasto

    Appiattite leggermente l’impasto ed avvolgetelo nella pellicola. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

  • Preparazione della pasta

    Trascorso il periodo di riposo, cospargiamo la spianatoia con la farina di semola. Con il mattarello stendete l’impasto in una sfoglia spessa 3-4 millimetri. Con il coltello ricavate dei triangoli di pasta larghi circa 10-12 cm.

  • Taglio degli Scialatielli

    Ponete due rettangoli uno sull’altro separandoli con abbondante farina di semola. Infine tagliate gli scialatielli partendo dal lato corto del rettangolo. La distanza tra un taglio e l’altro deve essere di circa 5-7 millimetri. Gli scialatielli sono pronti.

  • Cottura

    Potete cuocerli in abbondante acqua salata per circa 5 minuti.

Il Consiglio di Giò

  • Una volta pronti gli scialatielli possono essere cotti immediatamente. In alternativa potete conservarli in frigorifero per 24 ore, ben infarinati con la farina di semola e sistemati in un contenitore capiente, chiuso con il coperchio oppure coperto con della pellicola.

Informazioni Chef

Giovanna De Sangro

Food Blogger

Giovanna De Sangro, food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell'alimentazione. Diplomata Economa Dietista e specializzata come Tecnico Esperto del Settore Agro alimentare e fondatrice del sito internet e video blog Cucina per te.

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata