Paccheri Ripieni e Fritti 2.0 – Pasta

( 0 su 5 )
Caricamento...
Save Recipe Ricetta Napoletana
  • 20pzResa
  • 40 mTempo di preparazione
  • 20 mTempo di cottura
  • 60 mPronto in
Stampa Ricetta

Paccheri ripieni e Fritti 2.0: nuova ricetta.

Dopo il successo della prima versione dei Paccheri Fritti, ecco una nuova ricetta che ho siglato “2.0” e dedicato a tutti coloro a cui è particolarmente piaciuta la prima. In questa mia nuova proposta ho reso la panatura più croccante grazie all’utilizzo di due tipi di pangrattato diversi, uno più fino e l’altro più grosso. Mentre alla farcitura ho dato un sapore più deciso grazie all’aggiunta del salame tipo Napoli e del pecorino romano grattugiato al posto del classico parmigiano reggiano.

Il risultato è davvero goloso. Ogni boccone è un tripudio di sapore. La cremosità della farcitura dovuta alla ricotta e alla filante provola affumicata in contrasto con la perfetta croccantezza della doppia panatura, produce un risultato davvero irresistibile. Vedrete che andranno letteralmente a ruba! Un modo certamente divertente ed originale per presentare la pasta ma anche per servire un aperitivo creativo e sostanzioso. Il mio consiglio è di preparate entrambe le versioni in modo da offrire un aperitivo ricco di sapore, perfetto sia per chi ama i gusti decisi sia per chi invece gradisce i sapori delicati. Parafrasando Stefano Accorsi in una vecchia pubblicità del 1994: “Two gust is megl che one!”.

Condividi sui Social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ingredienti

Metodo passo dopo passo

  • Cuocere la Pasta

    Per preparare i Paccheri fritti 2.0 iniziate mettendo a bollire l’acqua necessaria alla cottura della pasta. Una volta raggiunto il bollore, aggiungete il sale e tuffate i paccheri. Fateli cuocere per 10 minuti. Dovranno risultare cotti al dente. Scolateli, asciugateli su un foglio di carta assorbente e lasciateli raffreddare.

  • Preparare la Farcitura

    Nel frattempo preparate la farcitura. Tagliate a piccoli pezzetti sia il salame che la provola. In una ciotola versate la ricotta, aggiungete il salame, la provola, il pecorino romano, un pizzico di sale e pepe. Amalgamate tutto bene poi trasferite il composto in un sac a poche.

  • Preparare la Panatura

    In un piatto sbattete le uova con un pizzico di sale. Versate poi il pangrattato fino e il pangrattato doppio in due piatti diversi.

  • Riempire i Paccheri

    Riempite i paccheri con la farcitura

  • Impanare

    Passate un pacchero alla volta prima nell’uovo poi nel pangrattato fino avendo cura di sigillare bene i bordi. Ripassate i paccheri impanati nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato doppio.

  • Friggere

    Mettete a scaldare l’olio per la frittura. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura (fate la prova dello stecchino), tuffate due o tre paccheri alla volta e fateli friggere fino a che non saranno ben dorati. Scolateli bene ed adagiateli su della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Il Consiglio di Giò

  • I paccheri vanno serviti subito caldi e filanti. La farcitura può anche essere preparata in anticipo e conservata in frigorifero ma il mio consiglio è di riempire ed impanare i paccheri solo al momento della frittura.

Informazioni Chef

Giovanna De Sangro

Food Blogger

Giovanna De Sangro, food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell'alimentazione. Diplomata Economa Dietista e specializzata come Tecnico Esperto del Settore Agro alimentare e fondatrice del sito internet e video blog Cucina per te.

Leggi di più
Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata