lavare la carne

La carne cruda va lavata prima di essere cucinata?

La carne cruda va lavata prima di essere cucinata?

Possiamo rispondere senza esitazione che la carne cruda NON va lavata prima di essere cucinata! Anzi dovrebbe passare direttamente dalla confezione alla griglia o padella, Al contrario sciacquando la carne rischiamo di aumentare il rischio di contaminazioni. È proprio il Center for Disease Control (CDC) a stabilire che potrebbero diffondersi batteri sulle superfici. L’acqua non elimina i microrganismi, ma al contrario permette una loro diffusione su utensili, ripiani e alimenti che prima ne erano privi.
In passato la carne cruda veniva lavata per levare il cattivo odore, ma questo avveniva quando si trattava di selvaggina che ha un odore più forte. Mi raccomando però non confondete un odore forte con una carne andata a male!!! In quel caso anche lavandola non tornerebbe buona!

COME EVITARE UNA POSSIBILE CONTAMINAZIONE?

Ecco alcune semplici regole per evitare lo sviluppo di microrganismi e portare in tavola un piatto sano:

LAVARSI LE MANI: dopo aver manipolato la carne cruda è buona norma lavarsi le mani per evitare la trasmissione di batteri su altri alimenti.

LAVARE GLI UTENSILI: è fondamentale lavare bene gli strumenti utilizzati per tagliare o manipolare la carne, con acqua bollente e detergente.

CONSERVARE LA CARNE IN FRIGO: tenere la carne sempre in un luogo fresco, evitando di lasciarla fuori dal frigo specialmente se esposte al sole o in giornate calde.

NON CONSERVARE PIÙ VOLTE LA CARNE SOTTOVUOTO: la carne sottovuoto si conserva più a lungo, ma una volta aperta la confezione non è possibile conservarla nuovamente sottovuoto.

CUOCERE BENE LA CARNE: la carne cruda è la più pericolosa, soprattutto se si tratta di carne macinata o hamburger. Bisogna limitare anche la carne cotta al sangue se non si conosce con precisione la provenienza.

A Quale temperatura deve cuocere la carne?

cottura della carne
(tabella cottura della carne)

La CDC consiglia 62°C (145°F) per il manzo (non macinato), il vitello, l’agnello, il maiale fresco e perfino il pesce. Invece per  il pollo e il tacchino la temperatura consigliata è 73°C (165°F). Una cosa molto importante che molti non fanno è far riposare la carne una volta cotta per tre minuti prima di tagliarla e servirla.

Diteci, voi avete mai lavato la carne prima di cuocerla?

 

Condividi sui Social
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata