Crostata alla Nutella

( 4.7 su 5 )
Caricamento...
Salva ricetta Trucchetto per Nutella Cremosa
  • 6Porzioni
  • 3:0 hPreparazione
  • 35 mCottura
  • 3:35 hPronto in
Stampa Ricetta

Crostata alla Nutella: ecco il segreto per mantenere il ripieno cremoso.

La Crostata alla Nutella è sicuramente uno dei dolci più amati da tutti, grandi e piccini. Se preparata bene è tra le preparazioni dolci più golose ed anche tecnicamente più semplici da realizzare anche a casa.

Nonostante la semplicità degli ingredienti e della procedura di preparazione però, quante volte siete rimasti insoddisfatti del risultato? Dopo averla preparata con tanto amore la vostra crostata risultava poco friabile, la pasta frolla troppo dura e biscottata e soprattutto la Nutella, troppo secca, asciutta e con un retrogusto bruciato.

Eppure talvolta basta un solo piccolo accorgimento per rendere straordinaria anche una preparazione semplice come questa  deliziosa Crostata. Con questa ricetta otterrete una pasta frolla perfetta, friabile e delicata come quella della pasticceria e che resta fresca come appena sfornata fino a tre giorni. Otterrete anche una farcitura alla Nutella che resta morbida e cremosa anche dopo la cottura in forno grazie a pochi semplici accorgimenti durante la fase di preparazione e cottura.

La Crostata alla Nutella preparata seguendo passo passo la mia ricetta vi farà leccare i baffi e sono sicura che non la cambierete più. Provare per credere … come diceva qualcuno.

Condividi sui Social

Ingredienti

Preparazione

  • Crema di Burro e Zucchero

    Per preparare la crosta iniziate dalla pasta frolla. In una ciotola ponete il burro tagliato a pezzetti, ammorbidito a temperatura ambiente ma ancora plastico. Aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e lavorate tutto con una forchetta in modo che il burro assorba completamente lo zucchero.

  • Impasto

    A questo punto unite il tuorlo, l’essenza di vaniglia, la buccia grattugiata del limone e continuate ad impastare con la forchetta. Setacciate la farina e versatela nella ciotola tutta in una volta. Lavorate l’impasto con le mani fino a quando il burro avrà incorporato tutta la farina.

  • Riposo

    Una volta pronto, appiattite un po’ l’impasto formando un rettangolo. In questo modo sarà più semplice stenderlo dopo con il mattarello. Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigorifero a riposare per 2 ore.

  • Stendere la pasta frolla

    Trascorso questo tempo adagiate il panetto su un foglio di carta forno, spolverizzatelo con poca farina, copritelo con un altro foglio di carta forno e con il mattarello lo stendiamo in una sfoglia spessa mezzo centimetro.

  • Imburrare ed Infarinare lo stampo

    Imburrate ed infarinate uno stampo del diametro di 26cm. Adagiate delicatamente la pasta frolla nello stampo. Tagliate la pasta in eccesso e bucherellate il fondo della crostata con una forchetta. Ponete tutto in frigorifero.

  • Realizzare le Strisce

    Nel frattempo con la pasta frolla avanzata realizzate a misura le classiche strisce da porre sopra la crostata. Le strisce dovranno essere sottili.

  • Secondo Riposo

    Pronte le strisce, riprendete la crostata dal frigorifero e farcitela con la nutella. Sistemate le strisce sulla Nutella poi, prima di procedere con la cottura, riponete la crostata in frigorifero per 30 minuti.

  • Cottura

    Infine cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti coprendo la crostata con un foglio di alluminio e posizionandola nella parte centrale del forno. Successivamente eliminate il foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Il Consiglio di Giò

  • Quando la crostata è pronta per essere infornata, il riposo in frigorifero è molto importante al fine di mantenere la nutella bella morbida e cremosa una volta cotta. Perché in questo modo si asciuga meno velocemente. Inoltre è anche importante che le strisce sistemate sopra la nutella per decorare la crostata siano sottili altrimenti rischierebbero di restare crude a fine cottura.

Informazioni Chef

Giovanna De Sangro

Giornalista e Food Blogger

La mia ricetta preferita? una combinazione equilibrata di ingredienti dolci, ingredienti salati, aromi e profumi che evocano ricordi, tradizioni di famiglia ricche di sentimenti ed emozioni. Tutto condito con un pizzico di storia, cultura e novità. Una buona dose di entusiasmo completa il piatto con abbondante curiosità e passione. Il tutto servito su un letto di amore per la…

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata