Scarola alla Monachina

( 5 su 5 )
Caricamento...
Save Recipe Scarola alla monachina
  • -2Porzioni+
  • 5 mTempo di preparazione
  • 20 mTempo di cottura
  • 25 mPronto in
Stampa Ricetta

Un contorno tipico della cucina napoletana la scarola alla monachina.

La scarola alla monachina è un piatto tipico della cucina partenopea. Semplice da preparare ma pieno di gusto e ricco di fibre che favoriscono il buon funzionamento dell’intestino. Una preparazione assolutamente versatile. Può Infatti essere utilizzata sia come contorno per accompagnare piatti di pesce lesso o cotto al  vapore o al forno sia come “imbottitura”. Con la scarola alla monachina si prepara la famosa e squisita “pizza di scarole napoletana“.

Inoltre in un regime alimentare ipocalorico può essere servita abbinata ad un formaggio fresco tipo certosa o stracchino. In questo modo otterrete un pranzo oppure una cena nutriente, appagante e allo stesso tempo a contenuto calorico limitato.

La particolarità di questa ricetta è che pochi e semplici ingredienti quali olive nere, capperi, uva passa e pinoli riescono a valorizzare e dare carattere alla scarola una verdura dal sapore piuttosto neutro e ciò grazie alla combinazione assolutamente indovinata del sapore salato dei capperi, amarognolo delle olive, dolce dell’uva passa e croccante dei pinoli.

Per preparare questo piatto potete utilizzare sia la scarola liscia (utilizzata in questa ricetta) che quella riccia. Il segreto per la buona riuscita di questo piatto è fare asciugare bene l’acqua di vegetazione prodotta in cottura dalla scarola.

Una ricetta sicuramente da provare.

Condividi sui Social
  • 17
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  

Ingredienti

Preparazione

  • Preparazione Scarola

    Mondate e lavate la scarola. In una padella fate soffriggere l'aglio nell'olio, unite la scarola, aggiungete mezzo bicchiere di acqua, coprite con un coperchio e lasciate cuocere 10 minuti.

  • Olive, Capperi, Uva Passa, Pinoli

    Snocciolate le olive ed unitele alle scarole assieme ai capperi dissalati, i pinoli e l'uva passa. Fate cuocere senza coperchio altri 10 minuti, fino a quando l'acqua prodotta in cottura non sia completamente asciutta.

Consigli & Variazioni

  • Se vi piacciono potete aggiungere alla ricetta anche un paio di acciughe salate private della lisca e ben pulite.

Informazioni Chef

Giovanna De Sangro

Food Blogger

Giovanna De Sangro, food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell'alimentazione. Diplomata Economa Dietista e specializzata come Tecnico Esperto del Settore Agro alimentare e fondatrice del sito internet e video blog Cucina per te.

Leggi di più
Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata