Vin brulé

Vin Brulé
  • Porzioni: 6+
  • Tempo di preparazione: 10 m
  • Tempo di Cottura: 30 m
  • Pronto in: 40 m
Guarda il Video
Caricamento...
(0 / 5)

Vin brulé

In questi freddi giorni invernali cosa c’è di meglio che scaldarsi con una bella tazza fumante di vin brulé? E perchè aspettare qualche fiera per poterlo assaporare quando potete prepararlo in casa?! Gli ingredienti, specialmente in questo periodo, sono facilmente reperibili. Cominciate con un buon vino rosso corposo al quale aggiungerete dello zucchero (o del miele) per renderlo più dolce e denso. Poi tocca alle spezie, io utilizzo cannella, chiodi di garofano, anice stellato, cardamomo e noce moscata. A seconda del vostro gusto potrete non metterle tutte, sostituirle o aggiungerne altre come ad esempio lo zenzero ed il ginepro ma senza esagerare perché troppi aromi potrebbero rovinare il gusto. Per rendere più gradevole il tutto aggiungete anche delle scorze di arance e limoni. Queste ultime mi raccomando di pelarle evitando la parte bianca che una volta cotta risulterebbe amara. Se volete utilizzare completamente gli agrumi una volta pelati spremeteli ed aggiungete il succo al vin brulé. Buone feste a tutti e salute 😉

Condividi sui Social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ingredienti

  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +
  • Aggiungi alla Lista della Spesa +

Preparazione

  • Tutto in pentola

    In una pentola versate il vino ed aggiungete lo zucchero, tutte le spezie, la scorza degli agrumi e la mela tagliata.

  • Mescolare

    Mescolate ed accendete il fuoco. Al primo bollore mettete la fiamma al minimo e fate cuocere per circa 20 min.

  • Filtrare

    Una volto pronto filtrate e servite.

Fudonero

Chef

Giuseppe Caliri in arte "fudonero" Chef, appassionato anche di cucina etnica. Dopo aver frequentato la "Tokyo Sushi Accademy", torna in Italia ed intraprende l'attività di chef a domicilio che affianca a quella di insegnate presso diverse scuole di cucina.

Leggi di Più
Chiamare all'azione immagine banner
x

Password Dimenticata