Gamberi con Speck e Chutney di Ananas

( 5 su 5 )
Caricamento...
Salva ricetta Gamberi con speck e chutney di ananas
  • 4Porzioni
  • 10 mPreparazione
  • 20 mCottura
  • 30 mPronto in
Stampa Ricetta

Gamberi con Speck e Chutney di Ananas

Gamberi con Speck e Chutney di Ananas è un mix di sapori che sulle prime può sembrare strano ma che risulta molto equilibrato e piacevole al palato. Questo piatto può essere servito come antipasto sia freddo che tiepido. Oppure con una grande insalata mista emulsionando al chutney dell’olio e aceto per farlo diventate il condimento di tutta l’insalata. Il chutney è un condimento asiatico generalmente a base di spezie e frutta. In questo piatto ne preparo uno molto semplice senza spezie particolari ma volendo potete aggiungere del peperoncino (anche olio al peperoncino) o della curcuma ricordandovi di tostare le spezie prima.

Condividi sui Social

Ingredienti

Preparazione

  • Pulire

    Pulite i gamberi togliendo la testa e il carapace.

  • Eviscerare

    Incideteli sulla schiena e rimuovete l'intestino.

  • Speck

    Tagliate le fette di speck a metà.

  • Avvolgere

    Avvolgete i gamberi con lo speck.

  • Cuocere

    Scaldate 2 cucchiai di olio e rosolate i gamberi 1-2 minuti per lato a seconda della grandezza.

  • Ananas

    Tagliate l'ananas a cubetti. (conservate il succo)

  • Chutney

    Dopo aver tolto i gamberi dalla pentola preparate il chutney. Rimettete la pentola dove avete cotto i crostacei sul fuoco e rosolate l'ananas. (non serve lavarla, il fondo di cottura dei gamberi darà più sapore)

  • Soia

    Aggiungete 2 cucchiai di salsa di soia.

  • Succo

    Versate il succo dell'ananas e fate cuocere per un paio di minuti. (se state usando l'ananas fresco aggiungete 1 bicchiere di acqua)

  • Frullare

    Una volta tolto dal fuoco frullate il chutney e servitelo assieme ai gamberi.

Consigli & Variazioni

  • Se volete dare al chutney una marcia in più aggiungete un goccio di olio al peperoncino.

Informazioni Chef

Fudonero

Chef

Giuseppe Caliri in arte "fudonero" Chef, appassionato anche di cucina etnica. Dopo aver frequentato la "Tokyo Sushi Accademy", torna in Italia ed intraprende l'attività di chef a domicilio che affianca a quella di insegnate presso diverse scuole di cucina.

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine del banner call to action
x

Password dimenticata